GRAN PREMIO / Ecco le dieci finaliste

Sono dieci le compagnie approdate alla fase finale del terzo "Gran Premio del Teatro Amatoriale", concorso nazionale indetto dalla Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita) e considerato dall'organizzazione il proprio «premio dei premi»: ad accedervi sono infatti le formazioni vincitrici di appositi concorsi e festival di carattere regionale, scelte per formare una squadra di "all stars" provenienti dalle più diverse realtà e tradizioni teatrali e sottoposte al giudizio di una giuria tecnica e artistica.
Questi i campioni usciti dalle maglie delle selezioni 2017: per la Calabria la Compagnia CarMa di Reggio Calabria, Premio "Bronzi di Riace" con "1861 - La brutale verità", tratto dal libro di Michele Carilli, regia dello stesso Carilli e Lorenzo Praticò; per la Campania la Compagnia Mediamusical di Torre del Greco (NA), Premio "Campania Felix" con "Ferdinando" di Annibale Ruccello, regia di Liborio Preite; per il Friuli-Venezia Giulia gli Amici di San Giovanni di Trieste, Gran Premio Fita Friuli-Venezia Giulia con "Spari nel buio" di Giuliana Artico, regia di Roberto Eramo e Giuliano Zannier; per il Lazio la Compagnia Imprevisti e Probabilità di Formia (LT), Premio "Mecenate" con "Filumena Marturano" di Eduardo De Filippo, regia di Raffaele Furno; per la Liguria la Libera Compagnia Teatro Sacco di Savona, Premio "3 Caravelle" con "Esercizi di stile" di Raimond Queneau, regia di Antonio Carlucci; per la Lombardia il Gruppo Teatro Tempo di Carugate (MI), Rassegna Fita Lombardia con "La cena dei cretini" di Francis Veber, regia di Simona Santamaria; per le Marche il Teatro Liolà di Cingoli (MC), Festival "Marche in Atti" con "Amori imperfetti", liberamente tratto da "Indovina da chi andiamo a cena" di Donatella Diamanti, regia di Enrico Borsini; per il Piemonte la Compagnia Via Le Sedie di Torino, Premio "Un PO di Teatro" con la performance di teatro di ricerca "Malagente", regia di Francesco Varano; per la Puglia la Compagnia La Cricca di Taranto, Premio Regionale "Scena.0" con "Le ultime lune" di Furio Bordon, regia di Aldo L'imperio; per la Sicilia il Gymnasium Club di Taormina (ME), Premio "Ulisse" con "Grisù, Giuseppe e Maria!" di Gianni Clementi, regia di Gianni Crimi.
Nei prossimi giorni sarà resa nota la terna delle superfinaliste, tra le quali verrà scelta la compagnia che si aggiudicherà questa combattuta edizione del Gran Premio.
La cerimonia di premiazione è fissata per sabato 3 febbraio, a Genova, nella Sala del Minor Consiglio a Palazzo Ducale, al termine del convegno, in programma alle 10, su “Nuove prospettive per il teatro amatoriale – La legislazione regionale in materia di promozione dello spettacolo”. L’incontro, organizzato da Fita Liguria, consentirà di approfondire le recenti, importanti novità normative grazie alle quali la Regione, su iniziativa dei consiglieri di Forza Italia Claudio Muzio e Angelo Vaccarezza, ha dato pieno riconoscimento al teatro amatoriale, sottolineandone il fondamentale ruolo culturale e sociale e aprendo, con esso, nuove strade di sostegno e collaborazione.

Compagnia CarMa - Reggio Calabria: "1861 - La brutale verità"

Compagnia Mediamusical - Torre del Greco (NA): "Ferdinando"

Amici di San Giovanni - Trieste: "Spari nel buio"

Compagnia Imprevisti e Probabilità - Formia (LT): "Filumena Marturano"

Libera Compagnia Teatro Sacco - Savona: "Esercizi di stile"

Gruppo Teatro Tempo - Carugate (MI): "La cena dei cretini"

Teatro Liolà - Cingoli (MC): "Amori imperfetti"

Via Le Sedie - Torino: "Malagente"

Compagnia La Cricca - Taranto: "Le ultime lune"

Gymnasium Club - Taormina (ME): "Grisù, Giuseppe e Maria!"

Nessun commento:

Posta un commento