giovedì 9 novembre 2017

FITA GIOVANI / Alta formazione: ultime preselezioni per ITAF 2018

Si va concludendo in tutta Italia il programma per individuare i giovani che martedì 16 e mercoledì 17 gennaio, a Roma, prenderanno parte alle selezioni per ITAF, il percorso di alta formazione teatrale promosso dalla Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita), diretto da Daniele Franci e rivolto a tesserati fra i 18 e i 30 anni. Già attuata nei mesi scorsi in alcune regioni, la scelta prosegue in altre, realizzata attraverso le più diverse modalità a seconda delle realtà territoriali coinvolte.
Il percorso, la cui edizione 2017 si è appena conclusa, prevede quattro settimane residenziali nel centro di alta formazione Fita, a Reggio Emilia (dal 5 al 12 febbraio, dall’11 al 18 marzo, dal 17 al 24 giugno, dall’8 al 15 luglio), e il loro costo sarà sostenuto dalla Federazione, mentre ai partecipanti spetteranno solo le spese di viaggio e un parziale rimborso delle spese di ospitalità. A ottobre è inoltre prevista una settimana residenziale in Olanda, a Utrecht, i cui costi saranno interamente sostenuti dalla Federazione. Quest’anno potrà poi essere attuata un'ulteriore esperienza internazionale: la partecipazione al festival Les Estivades in Belgio, con la possibilità che a prendervi parte siano anche giovani giunti alle selezioni di gennaio, ma non corsisti di ITAF.
«I giovani che si avvicinano al teatro – commenta Carmelo Pace, presidente nazionale Fita – sono una risorsa preziosa e il loro impegno, la loro passione e la loro serietà devono avere tutto il nostro sostegno. Per la loro formazione, oltre a quanto viene proposto nel territorio dai nostri Comitati regionali e provinciali, come Federazione nazionale abbiamo due appuntamenti speciali: uno è l’Accademia del Teatro, una settimana di laboratorio residenziale legato all’annuale Festa del Teatro; l’altro è appunto l’ITAF, un percorso più ampio e articolato, in genere affrontato da chi magari pensa di poter fare del teatro la propria scelta per la vita, o comunque intende mettersi alla prova in maniera più profonda in questo ambito. Soprattutto per loro – conclude Pace - un’occasione come quella offerta da ITAF è di quelle da non perdere: non a caso, diversi ex corsisti sono poi entrati in importanti accademie».
Gli interessati alle preselezioni (che si dovranno concludere entro il 15 dicembre) sono invitati a contattare il proprio Comitato Regionale Fita. L’elenco completo è disponibile su www.fitateatro.it.

Foto di Tamara Boscaino

Nessun commento:

Posta un commento