lunedì 9 ottobre 2017

FITA UMBRIA / A Trevi prosegue la rassegna "Sipario d'Ottobre"

Prosegue al Teatro Clitunno di Trevi la rassegna “Sipario d’Ottobre”, promossa dalla compagnia Arca con la collaborazione del comitato regionale dell’Umbria della Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita) ed il sostegno dell’Amministrazione Comunale.
Venerdì 13 ottobre sarà la stessa compagnia Arca a salire sul palcoscenico con “I miracoli di don Pierino”, nell’adattamento e per la regia di Graziano Sirci: ambientata a Coste, piccolissimo paese di montagna, la commedia ha per protagonista un parroco che fa di tutto per mantenere viva la fede dei suoi parrocchiani, anche se ciò significa sostituirsi alla Divina Provvidenza, trasformando avvenimenti quotidiani in veri e propri miracoli.
Domenica 22 ottobre, chiusura di rassegna con “Grisù, Giuseppe e Maria” di Gianni Clementi, proposta dalla compagnia Ottovolante per la regia di Marco Donè. Ancora un parroco il protagonista del testo, che ha per scenario una sagrestia della provincia veneta negli anni ‘50. È qui che don Gino affronta i problemi di due sorelle: Maria, moglie di un minatore emigrato in Belgio, a Marcinelle, e Teresa, che tutti conoscono come seria e illibata. Alla loro storia si intreccia quella di altri personaggi, tra i quali il fedifrago farmacista del paese e il sagrestano Berto, invalido e bizzarro, spina nel fianco del povero sacerdote.
La rassegna è stata aperta domenica 1 ottobre dalla compagnia “G. Lucaroni” di Mogliano (MC) nella spassosa commedia “Tutta colpa de lu vusciu dell’ozono” di Pietro Romagnoli, che ne firma anche la regia; uno sguardo ironico sulla vita di undici persone alle prese con i problemi della quotidianità ma anche, a sorpresa, con un fenomeno figlio dei nostri tempi: l’inquinamento. Domenica 8 ottobre è stata invece la volta della compagnia La Bottega dei ReBardò di Roma nello spettacolo vincitore, nelle scorse settimane, del Premio Fitalia 2017, messo in palio dalla Fita nazionale: “Ben Hur" di Gianni Clementi, che racconta uno spaccato di vita contemporanea, rivelandone – tra le risate e le emozioni - anche le contraddizioni e le asprezze.
Biglietti a 10 euro. Botteghino: 0742 381768.

Il teatro Clitunno di Trevi

La compagnia Arca ne "I miracoli di don Pierino"



Nessun commento:

Posta un commento