mercoledì 4 ottobre 2017

FITA UMBRIA / Cannara (PG): Il Thesorieri ospita una rassegna e diventa FitaPoint

Presentata al Teatro Thesorieri di Cannara, in provincia di Perugia, la PreRassegna 2017: tre appuntamenti mensili in programma nella sala fra ottobre e dicembre, organizzati grazie alla collaborazione tra il Comitato dell’Umbria della Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita), Strabismi e Music Service. Con sipario sempre alle 21.15, i tre spettacoli si proporranno come gustoso “aperitivo” ai sei che, tutti a marchio Fita Umbria, nei primi mesi del 2018 formeranno la rassegna del Thesorieri.
La PreRassegna inizierà sabato 21 ottobre con “Nameless Show”, concerto-spettacolo messo in scena da una compagnia, la Street Band, di dodici giovanissimi attori e allestito in collaborazione con il Concerto Musicale «F. Morlacchi», fondendo suoni ed emozioni.
Venerdì 24 novembre, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, sarà la volta di “Briciole”, lavoro ispirato ai fatti di cronaca del 2013 riguardanti il “Mostro di Cleveland”, l’uomo che dal 2002 fino alla cattura recluse tre donne nel seminterrato della propria casa: il tutto rielaborato attraverso il punto di vista di Ariel, il mostro, di Joseline, la bambina nata dalle violenze dell’uomo sulle sue prigioniere, e infine Amanda, la madre della bambina. A portare in scena la commedia, per la regia di Alessandro Sesti, sarà la Compagnia SMG.
Sabato 16 dicembre, infine, appuntamento con Le Voci di Dentro, Compagnia di Assisi, affiliata Fita, di scena con “C’era una volta la Smorfia”, per la regia di Gianni Bevilacqua: uno spettacolo dalla comicità corrosiva, che propone una selezione di sketch del famoso trio composto da Lello Arena, Enzo Decaro e Massimo Troisi.
I biglietti si possono acquistare al bar Blue Sky, in via Roma 2, a Cannara (PG) oppure a teatro, la sera di ogni spettacolo, dalle 20.30. È possibile, inoltre, la prenotazione al numero 338 9613266.
L’illustrazione della PreRassegna ha fornito l’occasione per fare il punto anche su altre importanti iniziative firmate da Fita Umbria. In particolare, dopo un saluto da parte di Marco Andreoli, presidente di FreeTime, associazione culturale locale, il presidente regionale Fita Francesco Segoni ha illustrato la convenzione sottoscritta con il Thesorieri per la realizzazione della rassegna 2018 e la designazione dello stesso teatro di Cannara come “FitaPoint”, luogo nel quale tesserati e appassionati sanno di poter trovare attività e servizi firmati dalla Fita, organizzazione leader in Italia nel teatro amatoriale, con circa 1400 compagnie aderenti e oltre 23mila iscritti. Il consigliere di Fita Umbria Gianni Bevilacqua, infine, ha ricordato il grande successo dell’Open Day organizzato con successo il 3 settembre scorso dal Comitato Regionale e inserito all’interno delle manifestazioni nazionali per la 30ª Festa del Teatro Fita.
La rassegna teatrale 2018, realizzata con sei compagnie affiliate Fita, sarà presentata a metà dicembre. 

Da sinistra, Gianni Bevilacqua, Marco Andreoli e Francesco Segoni, presidente Fita Umbria
 

Nessun commento:

Posta un commento