martedì 10 ottobre 2017

FITA NAZIONALE / Premi Speciali per il 70° della Federazione ad Aurelio Angelucci e Gabriele Sanges: le motivazioni

Riavvolgendo il nastro della 30ª Festa del Teatro Fita, svoltasi a Roma Ostia fra il 24 settembre e l’1 ottobre, affiorano tanti momenti di particolare emozioni. Tra questi certamente la consegna, da parte del presidente nazionale Carmelo Pace, del Premio Speciale per i 70 anni della Federazione ad Aurelio Angelucci e Gabriele Sanges, che nello sviluppo della Fita hanno giocato un ruolo di primo piano.
«Presidente Onorario della Fita - recita la motivazione dedicata ad Angelucci - è uno dei pochi che ancora può raccontare quanta strada ha fatto il Teatro Amatoriale, anche grazie al suo costante impegno amoroso nel fare Teatro. È stato uno dei testimoni della formale costituzione in Federazione della Fita e l’ha accompagnata con amore e passione in tutti questi anni, partecipando a tutti gli appuntamenti più importanti. Ancora oggi la sua presenza è per tutti noi uno stimolo a fare sempre di più e di meglio, senza dimenticare i suoi saggi consigli. Grazie Aurelio per esserci sempre vicino».
Queste invece le parole di ringraziamento rivolte a Sanges: «Ha seguito sin dagli inizi i Gruppi D’Arte Drammatica (G.a.d.), convinto di quanto fosse fondamentale per il Teatro in Italia la loro attività. Testimone dei primi passi della loro organizzazione, prima all’interno dell’Enal e poi con la costituzione formale della nostra Federazione, che nel 1978 scelse di “camminare sulle sue gambe”. Ha ricoperto per diversi anni il ruolo di dirigente nazionale della Fita. Sicuramente a lui si deve l’idea della prima Festa del Teatro, che ha poi animato per tanti anni, convinto che l’incontro tra le compagnie fosse la vera ricchezza e la forza di una Federazione come la nostra. Ancora oggi la sua passione è testimoniata dal costante impegno nel Teatro e per il Teatro e … con la Fita».
A loro, la sera di venerdì 29 settembre al Teatro San Carlo da Sezze di Roma, la medaglia celebrativa del 70° Fita e il lungo applauso del pubblico.

Un momento della cerimonia di premiazione. Da sinistra, Gabriele Sanges, il presidente Carmelo Pace e Aurelio Angelucci, accompagnati dal presentatore della serata, Biagio Graziano

Nessun commento:

Posta un commento