martedì 24 ottobre 2017

FITA NAZIONALE / Positivo incontro con il ministro della Cultura, on. Dario Franceschini

Il ministro della Cultura Franceschini alla Fita:
"Facciamo approvare la legge sullo spettacolo dal vivo
e ragioniamo insieme sulle regole di principio"

ROMA – All’insegna della cordialità, del dialogo e della collaborazione l’incontro con il ministro della Cultura, on. Dario Franceschini, avuto lunedì 23 ottobre a Roma da una delegazione della Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita), guidata dal presidente nazionale Carmelo Pace.
La conversazione tra il ministro e i rappresentanti della Federazione - leader in Italia nel settore, con oltre 1400 compagnie aderenti e circa 23mila iscritti – è stata fin da subito incentrata su temi concreti e di stringente attualità; primo fra tutti il disegno di legge sullo spettacolo dal vivo, che già nella forma attuale riconosce il teatro amatoriale come parte integrante del sistema culturale del Paese: “Un testo – ha sottolineato il ministro – che è importante venga approvato al più presto, possibilmente entro la metà di novembre, così da far partire quanto prima i necessari decreti attuativi”.
In quest’ottica, il ministro ha chiesto alla Fita di farsi parte attiva presso le altre rappresentanze del settore nell’elaborazione di un documento comune, che ribadisca consistenza, diffusione e ruolo del teatro amatoriale e che evidenzi l’importanza di arrivare alla rapida approvazione del disegno di legge in questione: una base di partenza necessaria, si è detto durante l’incontro, ottenuta la quale – ha dichiarato l’on. Franceschini – “bisognerà che si discuta insieme anche a voi, ragionando sulle regole di principio della materia”.
Viva soddisfazione è stata espressa dal presidente nazionale Fita: ”Da parte del ministro – ha commentato Pace al termine dell’incontro – abbiamo trovato non solo attenzione per la nostra realtà, ma l’apertura immediata di un dialogo concreto, su temi ben precisi e strategici per il futuro, e con la tanto attesa legge sullo spettacolo dal vivo come tema trainante. Per parte nostra, non faremo mancare al ministro la collaborazione che ci ha richiesto in questo senso e ce ne faremo portavoce già agli ‘stati generali’ del teatro amatoriale italiano in programma sabato 28 ottobre a conclusione del 70° Festival di Pesaro”.
Al termine dell’incontro, il presidente Pace ha consegnato al ministro Franceschini la medaglia celebrativa coniata per il 70° di fondazione della Fita. In rappresentanza della Federazione hanno partecipato al colloquio anche il vicepresidente Aldo Zordan, i componenti del consiglio direttivo Giuseppe Minniti, Giunio Lavizzari Cuneo e Pasquale Manfredi e il direttore artistico della Federazione, Mauro Pierfederici.

Il ministro della Cultura, on. Dario Franceschini, con la medaglia per il 70° Fita. Con lui, da sinistra, Giunio Lavizzari Cuneo, Aldo Zordan, Carmelo Pace, Giuseppe Minniti, Mauro Pierfederici e Pasquale Manfredi





Nessun commento:

Posta un commento