martedì 17 febbraio 2015

Iva su prestazioni di servizi

Iva su prestazioni di servizi effettuate nei confronti di enti pubblici

Avendo avuto molte richieste di chiarimento su quanto titolato, Vi informiamo che, allo stato attuale delle cose, c'é molta confusione perché non è stata prevista l’esclusione dall’ambito di applicazione oggettiva della norma per coloro che si avvalgono della legge 398, come appunto tantissime delle nostre Compagnie.
A chiarimento, é stata presentata interpellanza al Ministero, ma allo stato attuale delle cose non c’è ancora risposta.
Il nostro fiscalista diceva che la dicitura
“Fattura emessa ai sensi dell’art. 17-ter del D.P.R. 633/1972”
la deve inserire colui che emette la fattura, e se non c'é questa dicitura l'Ente pubblico non può applicare
L’art. 1, comma 629, lettera b), della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (c.d. Legge di Stabilità 2015)
Però attenzione perché potrebbe essere che se poi non viene messa, potrebbe subentrare una sanzione...
Insomma c’è molta confusione.... Ed è necessario un intervento normativo che, si spera, dovrebbe essere inserito nel decreto "Milleproroghe" attualmente in discussione.
L'unica cosa da fare, sempre su consiglio del nostro fiscalista, é aspettare, se si può, ad emettere la fattura, per fare in modo di avere risposta all'interpello.

Il Presidente Nazionale

Avv. Carmelo Pace

SCARICA      CIRCOLARE AGIS N°17
SCARICA      IVA SU PRESTAZIONI

Nessun commento:

Posta un commento