mercoledì 16 ottobre 2013

XIII Stagione teatrale Enarché

XIII Stagione Enarché al via nel Teatro Regio di Capitanata completamente rinnovato, si comincia con "Na settemane de fuke" il 19/10

Il teatro per tutti, tutti per il Teatro: una formula nuova - e tante altre sono le novità della XIII stagione che sta per partire - per la Compagnia teatrale Enarché che sabato 19 ottobre riapre le porte al suo pubblico in un Teatro Regio di Capitanata tutto rinnovato. Il teatro foggiano (ubicato in via Guglielmi, 8a, c/o Chiesa Madonna del Rosario) ha subito negli ultimi mesi una totale ristrutturazione: lavori ingenti anche sul piano economico sostenuti in toto dalla Compagnia presieduta da Carlo Bonfitto, che ha inteso offrire agli spettatori una sala teatrale (con le sue pertinenze) più accogliente, perfettamente in linea con gli alti standard di sicurezza che le normative vigenti richiedono.
La messa a nuovo ha interessato l'impianto idrico, quello elettrico e antincendio: adeguamenti importanti per consentire una fruibilità maggiore e attenta a tutte le esigenze del pubblico. un teatro tutto nuovo anche per accogliere nuovi spettatori - è l'auspicio dell'intera compagnia - , spettatori che confluiranno anche da altre strutture teatrali cittadine, attualmente chiuse, teatri che troveranno ospitalità e palcoscenico al Teatro Regio di Capitanata.
L'offerta di spettacoli della Compagnia Enarché nella stagione 2013/2014 si suddividerà in quattro tranches: teatro, musica, cabaret e teatro-famiglia. La compagnia Enarché sarà in scena con diverse produzioni: Nen ciamme maje lassate!!! (di Norillo e Mancini), Filumena e Dummì (con Amedeo De Paolis e Annarita Del Piano) la ripresa de La fortuna con la Effe maiuscolaU terette d'à Memorie 2 (di e con Giovanni Mancini), Quanta fessarje(di Michele Pellicano), Che s'adda fà pé cambà (di Maria Staffieri) e riGrazia, riGraziella e riGraziò (a firma di Norillo).
La storica Compagnia del Teatro Sant'Anna di Foggia, nell'inedito ruolo di ospite (giacché il teatro di via Sant'Antonio è chiuso), metterà in scena due commedie di Lorenzo Moffa, Pettele e capètone e A seroche despettose e...
Ancora, sono in programma spettacoli all'insegna della musica con la cover band dei Beatles Abbey Road e due show riservati rispettivamente alle musiche anni '50 e '60 e ai classici partenopei; non mancheranno anche le serate dedicate al cabaret, con Santino Caravella.
Una proposta nuova di zecca è quella del teatro per famiglie, che verrà presentato da una compagnia teatrale di Roma (Mag in favola) specializzata nell'offerta teatrale per i più piccoli: gli spettacoli sono anch'essi dei classici, ovvero Il piccolo principe, Il mondo di Oz, Tremotino e l'intreccio di Greem, Il Gatto con gli stivali. Questi spettacoli, proprio per andare incontro alle esigenze dei piccoli spettatori, andranno in scena in orario pomeridiano.
Ad aprire la stagione sabato 19 ottobre (le repliche proseguiranno fino a fine novembre) sarà un "pezzo forte" di Enarché, una delle prime messinscene della compagnia, ovvero la commedia Na settemane de fuke, diretta e interpretata da Fulvio Di Martino. Con lui sul palcoscenico torna a esibirsi un nome ben noto del teatro dialettale foggiano, ovvero l'attrice Mirna Colecchia.
La trama - Ambientata negli anni '70, la commedia narra le vicende sgangherate e talvolta surreali di una coppia "anomala" per la grande differenza d'età fra i coniugi; il marito Paolo è proprio Di Martino, mentre la consorte è Patrizia Lusi. A metter zizzania, come da copione, è la di lui suocera, ovvero Mirna Colecchia. Completano il quadro comico due improbabili investigatori incaricati di indagare su un sospetto tradimento (al secolo Giovanni Mancini e Giuseppe Presti) e la cameriera di casa, l'esordiente Veronica Lauriola.

Nota Bene: le repliche del 19 e 20/10 e del 23-24/11 saranno aperte anche ai non soci Enarché; lo stesso vale per le serate di musica, cabaret e teatro famiglia.

XIII Stagione Teatrale Associazione Enarché - Teatro Regio di Capitanata
Na settemane de fuke
Commedia in vernacolo
Regia di Fulvio Di Martino
Con Fulvio di Martino, Mirna Colecchia, Patrizia Lusi, Giovanni Mancini, Giuseppe Presti, Veronica Lauriola,
Foggia, Teatro Regio di Capitanata (c/o Chiesa Madonna del Rosario - via Guglielmi, 8)
Sabato 18, domenica 20/10/2012;
in scena: 27-28/10, 2-3-9-10-16-17-23-24/11/2013

Orari: porta h 20.30, sipario h 21.00.






Nessun commento:

Posta un commento