mercoledì 6 marzo 2013

ESENZIONE IMU


Esenzione IMU per gli Enti Non profit

Risoluzione n. 3 del 4 marzo 2013 del Ministero dell’Economia

Non è perentorio il termine del 31 dicembre 2012 fissato per gli enti non commerciali dall’articolo 7 comma 1 del Decreto ministeriale 200 del 19 novembre 2012, il regolamento sulle esenzioni Imu per il non profit.
Il comma 1 dell’articolo 7 stabilisce che “entro il 31 dicembre 2012, gli enti non commerciali predispongono o adeguano il proprio statuto, a quanto previsto dall’articolo 3, comma 1, del presente regolamento”. Devono cioè esplicitare nello statuto che le loro attività istituzionali prevedono il divieto di distribuire utili o avanzi di gestione (salvo specifiche eccezioni), eventuali utili o avanzi di gestione vanno reinvestiti nelle attività, e in caso di scioglimento il patrimonio va devoluto ad un altro ente non commerciale che svolge attività analoga. A stabilire che il termine non è perentorio è la Risoluzione n. 3 del 4 marzo 2013 del Ministero dell’Economia - Dipartimento delle Finanze. Non ci sono, dunque, sanzioni per chi adegua o predispone lo statuto dopo il 31 dicembre 2012, e adeguamento o predisposizione non sono automaticamente invalidi solo perché fatti dopo la data fissata.
La questione dovrebbe avere poca rilevanza per le associazioni a noi affiliate, stante che tutte hanno adeguato da tempo i loro statuti con quanto prescrive la normativa per gli enti non profit. (- gli utili non devono essere ridistribuiti salvo i casi previsti dalla legge o possono essere distribuiti a Enc della stessa struttura che svolgono la stessa attività istituzionale o "altre attività istituzionali direttamente e specificamente previste dalla normativa vigente";
- gli avanzi di gestione devono essere reinvestiti per gli scopi istituzionali;
- in caso di scioglimento, il patrimonio deve essere devoluto ad altro ente non commerciale che svolge "analoga attività istituzionale" )
Riteniamo comunque utile segnalare la risoluzione, anche con riferimento alla seconda parte che chiarisce la portata della norma circa la destinazione o distribuzione di fondi o avanzi di gestione di enti che fanno parte della medesima e unitaria struttura …


Vedi l’allegato.
Esenzione IMU anche in caso di comodato                              Scarica
Risoluzione esenzione IMU anche in caso di comodato             Scarica

Nessun commento:

Posta un commento